IL DIRIGENTE SCOLASTICO SCRIVE AL PREFETTO